Proverbio del giorno

“Tutte pisce sime” disse ‘a lucerte, ma se menò a mare e se affucoie”

(Letteralmente: “Tutti pesci siamo” disse la lucertola, ma si tuffò in mare e annegò”.
In senso figurato: a volte la presunzione gioca brutti scherzi…)

patrizia levi

Un tarantino al giorno

Patrizia Viola (Taranto 1955) è una giornalista e conduttrice televisiva. Negli anni ’70 ha iniziato a collaborare con periodici sportivi, tra le prime donne a scrivere di calcio. Nel 1986 è passata a TeleMontecarlo (poi divenuta La7) nella redazione sportiva, per poi trasferirsi nel 1990 prima in cronaca, poi in cultura e spettacoli. E’ stata conduttrice delle principali edizioni del Tg dal 1991 e, da inviata, ha lavorato quattro anni nella redazione milanese di La7. Tornata a Roma, fa parte della redazione del programma del mattino Coffee Break sulla stessa emittente.

Una scuola al giorno

Il plesso scolastico di via Archimede è intitolato alla memoria di Ugo De Carolis (Caivano,NA 1899 – Roma1944). Maggiore dell’Arma dei Carabinieri fu una delle vittime dell’eccidio nazista delle Fosse Ardeatine a Roma, Medaglia d’oro al valor militare alla memoria. Protagonista di eroiche gesta militari anche nella prima guerra mondiale a soli 18 anni, mentre nel 1943 fu uno degli autori dell’arresto di Mussolini. Si sposò nel 1937 nella cattedrale di San Cataldo con la tarantina Rosa Marturano, da cui ebbe tre figli. Oltre a questa scuola, la città bimare gli ha intitolato una via a ridosso di corso Italia e la caserma del Comando provinciale dei Carabinieri in viale Virgilio.

ugo de carolis

Un libro al giorno

Opera del 1878 (originariamente in cinque volumetti) scritta da Padre Domenico Ludovico De Vincentiiis e ristampata in un’elegante versione da Mandese editore nel 1983. Racconta la storia cittadina dalle origini sino al XIX secolo in vari capitoli: parte fisica e civile, politica, ecclesiastica, famiglie nobili e personaggi celebri. Un libro di grande valore culturale, arricchito da varie fotografie e numerosi documenti. Ne sono rimaste poche copie in circolazione.

Rubrica a cura di Angelo Caputo

0
SHOP