Proverbio del giorno

Turce ‘u vinghietidde quanne è teneriedde (Raddrizza la pianta quando è giovane. Concetto esteso all’educazione dei figli. Vinghietidde – spiega Cosimo Acquaviva – è il piccolo vinghio=vimine)

Un tarantino al giorno

Giovanni Paisiello (Taranto1740 – Napoli 1816) è stato un musicista di fama internazionale, conteso da re e imperatori per il suo straordinario talento. Tra le sue opere più note: “Il barbiere di Siviglia” , “La serva padrona”, “Nina o la pazza per amore”. Oltre alla sua produzione lirica fu noto anche per composizioni di musica sacra e strumentale. La sua casa natale, in piazzetta Monte Oliveto, sarà trasformata in un museo per volontà dell’Amministrazione comunale guidata dal Sindaco Melucci.

Una scuola al giorno

L’edificio scolastico di via Oberdan è intitolato alla memoria di Giovanni Battista Acanfora (Militello,1885 – Monte S. Michele, 1915) . Capitano dell’Esercito, combatté sul fronte del Carso nella Prima Guerra Mondiale. Morì mentre guidava i suoi soldati in un attacco agli austriaci. Medaglia d’Oro al Valor Militare, il suo nome fu inciso su una lapide nel Liceo “Archita” di Taranto, dove Acanfora aveva conseguito la Maturità Classica, insieme a quelli di altri studenti caduti in guerra.

acanfora

Un libro al giorno

TARANTO-NON TUTTO E’ PERDUTO di Franco Scherma – Scorpione editrice  

Franco Scherma è un fisico, storico preside dell’Istituto Pacinotti, con un grande amore per quella che è diventata la sua città e una sconfinata passione per la fotografia. In questa opera l’autore, attraverso i suoi scatti,  racconta una Taranto bellissima, mettendo da parte – per una volta – i problemi, soprattutto quelli legati all’inquinamento di origine industriale. Sottolineando, come recita il titolo del volume fotografico, che per Taranto, appunto, “non tutto è perduto”.

 

(Opera disponibile nella Casa del Confratello di via Anfiteatro 133)

Rubrica a cura di Angelo Caputo

0
SHOP