Proverbio del giorno

L’ore vè all’ore, le pedùcchie alle pedùcchie
(Ricchezza chiama ricchezza, miseria chiama miseria…)

Un tarantino al giorno

Forse non tutti sanno che il noto attore Giobbe Covatta (1956) è nato a Taranto, in via Di Palma. Tuttavia la sua permanenza nella nostra città fu molto breve, essendosi trasferito con la famiglia a Napoli, all’età di tre anni.  Interprete di diverse commedie e di numerosi film, ospite di popolari trasmissioni televisive, è anche un apprezzato autore di testi teatrali e di libri umoristici di grande successo. Da segnalare anche il suo impegno sociale, come  testimonial dell’AMREF (Fondazione Africana per la Medicina e la Ricerca) e come portavoce del partito dei Verdi.

Una scuola al giorno

L’istituto professionale di via Ancona, nei pressi della chiesa di Santa Rita, è intitolato a Liside, nato a Taranto nel 388 a.C. e morto a Tebe in data imprecisata. Fu un filosofo dell’antica Grecia, appartenente alla scuola dei pitagorici, maestro tra gli altri del politico e militare tebano Epaminonda. Gli sono state attribuite alcune epistole, ma non c’è la certezza che ne sia effettivamente l’autore, in quanto i pitagorici erano soliti tramandare solo per via orale le proprie tesi.

Liside
DON DIEGO E LA CITTA’ PERDUTA di Luigi Calabrese – Scorpione editrice

Un libro al giorno

DON DIEGO E LA CITTA’ PERDUTA di Luigi Calabrese – Scorpione editrice

Omaggio di Luigi Calabrese al poeta  e commediografo tarantino Diego Marturano (1899-1989), attraverso una serie di documenti, testimonianze e immagini. Il volume è anche un’occasione per curiosare in una città che non c’è più, magari più povera ma certamente più semplice. Nell’immagine di copertina, insieme a Marturano, la torre dell’orologio di piazza Fontana, che ispirò la sua poesia più nota: ‘U relogge d’a chiazze.

(Opera disponibile nella Casa del Confratello di via Anfiteatro 133)

Rubrica a cura di Angelo Caputo

0
SHOP