Proverbio del giorno

Tande ‘na spende e tanda ‘na caduta

(Letterale: tanto una spinta e tanto una caduta. In senso figurato: ogni azione è la conseguenza di un’altra)

Un tarantino al giorno

Il professor Nicola Gigante (Taranto, 1920 – 2012), docente di lingua spagnola all’Università di Bari, è stato uno studioso della cultura tarantina e delle sue tradizioni. E’ l’autore di varie pubblicazioni scientifiche e, soprattutto, di due opere di straordinario valore storico e culturale per la città: il “Dizionario critico etimologico del dialetto tarantino” (Edizioni Lacaita -1986) e il “Dizionario della parlata tarantina” (Mandese editore -2002). E’ stato insignito, tra i numerosi riconoscimenti, del Premio della Cultura (Presidenza dei Ministri – 1987), del Premio della Cultura  (Presidente della Repubblica – 2004) e del Premio nazionale Renoir (Regione Puglia 1986). E’ stato Presidente della sezione tarantina Società di Storia patria della Puglia e Commissario dell’Istituto per la Storia del Risorgimento. (Foto TvTaranto)

Una scuola al giorno

L’edificio scolastico ubicato in via Scoglio del tonno a Taranto è intitolato a Vincenzo Martellotta (Taranto, 1913 – Castelfranco Emilia, Modena 1973). Ufficiale del Corpo delle Armi navali della Marina militare, fu protagonista di diverse gesta eroiche durante la seconda Guerra Mondiale che gli valsero la Medaglia d’oro al valor militare.  Al termine del conflitto si distinse nella partecipazione volontaria alle azioni di bonifica dalle mine di vari porti italiani, tra cui quello di Bari dove domò un incendio divampato in un deposito di esplosivi, salvando così tante vite umane. Nella circostanza rimase ustionato e ricoverato in ospedale. Per tale azione ottenne la medaglia d’argento al valore civile.

Un libro al giorno

ENCICLOPEDIA ESSENZIALE TARANTINA di Giovanni Acquaviva e Roberto Cofano – Edizioni Archita

E’ da poco stato pubblicato il terzo volume (in foto) dell’Enciclopedia essenziale tarantina. Ha per titolo “Gloriosa storia della “nobilissima” Città di Taranto e fa seguito agli altri due volumi pubblicati dalle edizioni Archita, per la collana “Biblioteca della memoria”. Luoghi, personaggi e storia costituiscono gli elementi essenziali di questo trittico di grande valore culturale, preziosa guida per cataldiani, studenti e turisti. Diverse fotografie completano il lavoro di Giovanni Acquaviva e Roberto Cofano, proposto in un’elegante veste editoriale.

Rubrica a cura di Angelo Caputo

0
SHOP